Soccorsi speciali

In risposta alle emergenze più complesse la Croce Rossa impiega il Soccorso con Mezzi e Tecniche Speciali (SMTS), le unità cinofile e gli Operatori Polivalenti per il Salvataggio in Acqua (OPSA).

Gli operatori SMTS sono specializzati in ricerca e soccorso di persone scomparse in superficie o sepolte sotto frane e smottamenti, anche in ambiente 

cinofili

urbano. Il loro intervento si estende a tutte le situazioni di emergenza legate a eventi atmosferici di eccezionale portata o a condizioni di rischio dove si richiedono soccorso ed evacuazione da edifici, sistemi di trasporto o spazi confinati di difficile accesso. A ciò, si aggiunge l’assistenza a grandi eventi con massiccia presenza di pubblico e potenziale rischio d’incolumità. 

Le unità cinofile sono spesso impiegate nella ricerca di persone scomparse e in caso di calamità naturali, poiché sono addestrate alla ricerca non solo in superficie o in luoghi scoscesi, ma anche sotto cumuli di detriti e in gallerie sotterranee.

Infine, gli OPSA sono un nucleo specializzato nella ricerca e nel soccorso in emergenza in ambienti acquatici o alluvionali, e prestano assistenza anche in occasione di manifestazioni sportive in acqua.

Le tre attività richiedono una formazione specifica e particolari attitudini a operare in condizioni di estrema difficoltà, e nascono per offrire alla popolazione una copertura totale di assistenza in emergenza, anche in condizioni particolarmente critiche.