Salute

Educazione alla Sicurezza Stradale

Un incidente stradale grave può avere tante cause: distrazione, eccesso di velocità, un bicchiere di troppo... Certo è che la fascia di età in cui si riscontrano più decessi resta quella dei giovani tra 20 e 24 anni, stando ai più recenti dati Istat (2016). L'attività di educazione alla sicurezza stradale parte dunque da loro e si articola in numerose attività di sensibilizzazione sui comportamenti a rischio legati alla guida.

Poiché il numero di incidenti è più elevato nelle grandi città, siamo impegnati da sempre nell’organizzazione di eventi a tema, che portiamo nelle zone di maggiore transito e nei principali luoghi di aggregazione giovanile, convinti che l’informazione capillare sia la chiave per promuovere un cambiamento positivo importante.

A questo scopo ci serviamo di efficaci simulazioni, come il percorso sensoriale che permette di sperimentare le conseguenze dell’assunzione di alcol su percezioni e riflessi grazie a speciali occhiali che simulano lo stato di ebbrezza.

Inoltre, mettiamo a disposizione tablet con applicazioni educative, etilometri elettronici e, attraverso brevi questionari, valutiamo la conoscenza del Codice della Strada e degli effetti dell’alcol.

Facendo leva sul senso di responsabilità del singolo, vogliamo contribuire a ridurre il numero di incidenti con l’obiettivo finale di promuovere uno stile di vita più sano e tutelare la salute.