Distribuzione viveri

La Croce Rossa Italiana è impegnata in prima linea nella lotta alla povertà e fa parte degli Organismi caritativi senza scopo di lucro riconosciuti e autorizzati da AGEA, l’Agenzia per le Erogazioni in Agricoltura della UE, a ricevere ogni anno un paniere di aiuti alimentari per gli indigenti, nell’ambito di un piano finanziato dalla UE. La CRI è riconosciuta e iscritta all’Albo istituito presso la stessa AGEA, comparendo tra gli Enti indicati dalla Delibera n°164 del 12/05/2006.

A Milano abbiamo un ruolo centrale nella gestione e distribuzione dei generi di prima necessità - pasta, biscotti, scatolame, conserve, farina, legumi e altro - alle 42 strutture della città e provincia che AGEA ha abilitato a ricevere gli aiuti. Una volta giunti nei nostri magazzini, i viveri vengono scaricati, registrati e stoccati negli hangar da dove, nel giro di brevissimo tempo, ripartono per raggiungere le varie destinazioni.

La distribuzione avviene due o tre volte al mese e le quote destinate a ogni struttura sono calcolate proporzionalmente in base al numero di persone indigenti raggiunte, per ognuna delle quali è redatto un documento che attesta l’effettivo grado della situazione di disagio. Per la conservazione di cibi e bevande, sono attivate tutte le procedure di autocontrollo (HACCP Hazard Analysis and Critical Control Points) previste dalla legge e concernenti l’igiene dei prodotti alimentari.

Nei primi sei mesi del 2017 abbiamo consegnato 110 mila kg di pasta, 75 mila confezioni di biscotti, 120 mila barattoli di legumi, 55 mila litri di latte e molto altro. Numeri enormi che danno un’idea della straordinaria portata del servizi, in grado di raggiungere oltre 20 mila persone.