Giovani della CRI

Campi estivi

Per costruire una società migliore è dai giovani che bisogna partire. Forti di questa convinzione organizziamo ogni anno dei campi estivi con l'obiettivo di far scoprire ai ragazzi il mondo del volontariato e di promuovere una cultura della cittanza attiva. 

Due le tipologie possibili di campo, che si svolgono solitamente a fine agosto: “Campo Giovani” e “Anch’io sono la Protezione Civile”.

Campo giovani

Vigili del Fuoco, la Marina Militare, le Capitanerie di Porto e Croce Rossa Italiana. Ogni anno, nel mese di agosto, un gruppo di ragazzi tra i 14 e i 22 anni, provenienti da tutta Italia e non appartenenti a Croce Rossa, si ritrova a Milano per trascorrere una settimana a stretto contatto con il mondo del volontariato. Durante il campo vengono affrontati temi importanti come la sessualità e la prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili, le dipendenze patologiche, la sicurezza stradale e quella alimentare, la cultura dell’inclusione e della non discriminazione. La formazione è sempre non frontale e si basa su simulazioni, interattività e approccio alla pari. L’obiettivo finale è quello di incentivare i giovani ad assumere il ruolo di agenti del cambiamento sociale a partire proprio dalle comunità in cui vivono.

Anch'io sono la Protezione Civile

Il campo scuola "Anch'io sono la Protezione Civile" è rivolto a ragazzi tra i 14 e i 17 anni ed è organizzato sotto la guida del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile. Tra tende da campo e unità cinofile, lezioni teoriche e attività logistiche affronta temi più specificatamente legati all’emergenza e al sistema nazionale di Protezione Civile, e insegna ai ragazzi i comportamenti da attuare in caso di calamità. Obiettivo del campo scuola, infatti, è quello di promuovere in modo divertente e coinvolgente la cultura della prevenzione e della sicurezza, e di sviluppare il senso di responsabilità sottolineando quanto l'impegno di ognuno sia fondamentale per il bene di tutta la comunità.