Lunedì, 25 Giugno 2018 15:26

Concluso il primo Coordination Meeting internazionale del Progetto ESIRAS

ll 20 e 21 giugno si è svolto a Milano il primo Coordination Meeting tra i partner europei del progetto Employability and Social Integration of Refugees and Asylum Seekers (ESIRAS), finanziato dalla Commissione Europea. 

Al meeting erano presenti due rappresentanti per ognuna delle sette Società Nazionali europee di Croce Rossa coinvolte nell'implementazione del progetto, tre membri della Croce Rossa Spagnola (coordinatori di ESIRAS a livello europeo), un referente della Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e due rappresentanti della Commissione Europea (Direzione Generale Occupazione, Affari Sociali e Inclusione). Per due giorni i partecipanti hanno lavorato intensamente per scambiarsi le buone pratiche legate alle modalità di intervento, fare il punto sullo stato dei lavori in ogni Paese e implementare la nuova piattaforma per il monitoraggio del progetto.

Nel corso di una sessione pomeridiana i partecipanti sono stati divisi in due focus group e insieme si sono confrontati sull’importanza di coinvolgere gli stakeholder locali, sulle strategie per incrementare la percentuale di partecipazione di beneficiari donne e sulle azioni da implementare per migliorare la sostenibilità a lungo termine del progetto. Dai lavori di gruppo sono emerse conclusioni importanti per poter agire a livello locale con maggior impatto, oltre che idee per poter dare seguito al progetto anche dopo il termine del finanziamento UE (giugno 2019).

Nella giornata di giovedì i colleghi delle Società Nazionali austriaca e danese hanno illustrato come ESIRAS possa costituire un fondamentale mezzo per supportare enti e associazioni locali impegnati nel processo di integrazione di rifugiati e richiedenti asilo, svolgendo un ruolo di regia. Le delegazioni di Francia e Slovenia hanno invece esposto le proprie attività di comunicazione e visibilità (Communication & Visibility) adottate per coinvolgere le aziende e sensibilizzare l’opinione pubblica. Il team della Croce Rossa Italiana, infine, ha illustrato nel dettaglio il processo di coinvolgimento dei beneficiari del progetto. Al termine delle presentazioni di tutte le Società Nazionali, due beneficiari che frequentano i workshop di ESIRAS su orientamento e formazione a Milano, hanno raccontato la loro esperienza e i benefici che hanno cominciato a notare nel loro modo di relazionarsi con la comunità: il progetto mira infatti a trasmettere competenze trasversali e professionali utili al pieno inserimento nel contesto lavorativo e nella società.

Al meeting hanno partecipato anche rappresentanti della Fondazione Soleterre per illustrare i risultati ottenuti con un progetto simile a ESIRAS, da loro implementato. Nel dettaglio, sono stati messi in evidenza gli aspetti positivi e negativi emersi nella gestione del progetto, col supporto dei commenti di un valutatore esterno.

La tre giorni di meeting è terminata venerdì 22 giugno con la sessione di lavoro della Steering Committee, il gruppo di coordinamento del progetto composto da membri della Croce Rossa Spagnola, della Croce Rossa Danese, dell'ufficio europeo di Croce Rossa con sede a Bruxelles, della Federazione Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa e della delegazione della Commissione Europea. Oltre a condividere i contenuti delle attività svolte fin ad oggi, si è discusso della sostenibilità di ESIRAS.