Lunedì, 30 Novembre -0001 01:00

Area 3 - Settore Emergenza

Sono sbarcati nel primo pomeriggio di oggi 1026 migranti presso il porto di Taranto, a bordo dell’unità navale “San Giorgio” della Marina Militare Italiana impegnata nelle attività di soccorso e salvamento dell’operazione “Mare Nostrum”. Tra i migranti ci sono 252 minori, i più piccoli dei quali hanno tra i 4 e i 5 mesi di vita. Un centinaio di bambini non sono accompagnati dai genitori, ma viaggiano da soli. Ci sono inoltre 12 donne incinte. Per un ragazzo si è reso necessario il trasferimento in ospedale. La Croce Rossa Italiana ha predisposto un posto medico avanzato e due gazebi (per le attività di supporto ai bambini) ed è impegnata con circa 100 volontari sul posto. Ha inoltre messo a disposizione due autovetture, 8 ambulanze, approvvigionamenti di acqua minerale. In collaborazione con il field officer di Praesidium, la CRI garantisce l’assistenza sanitaria e la prima accoglienza con un’attenzione particolare rivolta alle persone in condizioni di vulnerabilità.